Horne & Friends

Un racconto senza confini


La vita ed il lavoro di Herbert P. Horne raccontata in prima persona. I visitatori, prima di entrare nelle sale del Museo che accolgono le preziose opere del collezionista inglese, potranno meglio comprendere lo spirito che ha animato il suo lavoro di studioso e come si sia mosso nell’ambito di una ben più ampia comunità di stranieri. La sfida è quella di utilizzare la moderna tecnologia per rendere il personaggio ‘contemporaneo’ e dare al visitatore uno strumento attuale di informazione e comunicazione. Appeso a una parete della sala c’è un ritratto di Horne del 1908, il padrone di casa, e allora chi meglio di lui può raccontare ai visitatori la sua vita e quella della collezione che questa casa oggi racchiude? E' stato creato un “quadro vivente” gemello a quello del 1908 nel quale Mr. Horne (interpretato dall’attore Stefano Tamburini) prende vita e racconta ai visitatori la sua storia. Gli amici frequentati, la sua arte grafica, l’impegno nella difesa di Firenze antica, la sua collezione e tutti gli altri elementi che hanno dato un senso alla sua vita non sono più contenuti dai limiti della cornice del quadro, si espandono sulle pareti, si diffondono nell’ambiente, diventano visione poetica, un racconto senza confini.